La tormalina

Tormalina nera
Tormalina nera

Tormalina nera: un minerale unico

La tormalina è un minerale che appartiene a un gruppo di minerali complessi di borosilicato di sodio, alluminio e ferro. Può assumere diverse colorazioni, tra cui il nero, e la sua composizione chimica può variare leggermente, ma la sua struttura cristallina rimane costante. È spesso trovata in rocce pegmatitiche o sedimentarie e ha una forma prismatica allungata con striature verticali.

Informazioni chiave sulla tormalina

Durezza: La tormalina ha una durezza di 7,5 sulla scala di Mohs, il che la rende molto dura e resistente. Questa durezza la rende adatta all’uso in gioielleria, dove può essere tagliata e lucidata per creare pietre preziose.

Proprietà Elettriche: La tormalina ha la capacità di caricarsi elettricamente quando viene riscaldata o sfregata. Questo fenomeno è noto come piroelettricità e piezoelettricità. Una volta caricata, una tormalina può attrarre o respingere particelle di polvere o pezzetti di carta.

Colori Variabili: La tormalina è nota per la sua varietà di colori. Alcune delle varietà più conosciute includono l’indicolite (azzurro o blu), la rubellite (rosso o rosa), la verdelite (verde), la dravite (bruno), la cromo-tormalina (verde intenso), e la Paraiba (azzurro-verde brillante).

Origini e storia della tormalina

La tormalina è stata scoperta per la prima volta in Germania, dove è chiamata “Schorl”. È stata estratta anche in Italia, Madagascar, Stati Uniti, Brasile e Australia occidentale.

Utilizzo della tormalina nera in cristalloterapia

Nella cristalloterapia, la tormalina nera è associata all’elemento Terra e al Primo chakra Muladhara, quello della Radice. È spesso considerata una pietra di radicamento, stabilità e protezione dalle energie negative. La tormalina nera è spesso chiamata la “pietra dei computer” poiché si ritiene che protegga dalle radiazioni emesse dagli apparecchi elettronici. Ha anche la reputazione di essere un antidolorifico e di contribuire al rafforzamento del sistema immunitario. Sulla psiche, si ritiene che la tormalina nera favorisca la purificazione delle energie, proteggendo dalle negatività ambientali e promuovendo l’equilibrio mentale ed emotivo.

Come riconoscere la tormalina nera

La doppia rifrazione è una delle caratteristiche distintive della tormalina nera. Quando osservata da angolazioni diverse, la pietra può mostrare due sfumature di colore. Questa è una caratteristica utile per distinguere la tormalina da altre pietre preziose.

Posizionamento e uso quotidiano della tormalina

Per ottenere benefici fisici e spirituali dalla tormalina nera, è possibile portarla con sé sul polso sinistro durante i momenti di tensione o posizionarla su parti specifiche del corpo, come l’osso sacro, le ginocchia o i piedi. Può anche essere utilizzato sotto le piante dei piedi durante la meditazione o posizionata sotto il cuscino per purificare il corpo eterico durante il sonno.

La versatilità della tormalina nera

La tormalina nera è considerata una pietra preziosa molto interessante e versatile, apprezzata sia per la sua bellezza che per le sue proprietà energetiche per il benessere quotidiano.

condividi:

Articoli correlati

magnetismo

Il magnetismo

Il magnetismo e la magnetoterapia hanno una lunga storia di utilizzo per migliorare la qualità della vita e favorire il

Read More
Cosa dicono i nostri clienti
262 recensioni