Pro e Contro del titanio in gioielleria

Pro e Contro del titanio in gioielleria
stampaggio braccialetti

Se stai cercando un materiale resistente, pregiato e ricco di qualità per la tua nuova linea di gioielli, è molto probabile che almeno una volta tu abbia pensato al titanio.

Con un aspetto simile all’oro bianco, questo robusto metallo può tranquillamente sostituire il suo controparte più costoso nella produzione di gioielli. Il titanio è infatti già utilizzato nel mercato orafo e, come per ogni cosa, presenta aspetti positivi e negativi che dovresti considerare prima di decidere se è il materiale giusto per sviluppare le tue idee e soddisfare le esigenze della tua azienda, nonché quelle dei tuoi futuri clienti.

Cos’è il titanio?

Il titanio è un elemento metallico utilizzato per creare gioielli di alta gamma, mazze da golf, orologi, componenti per il settore delle corse automobilistiche, nonché nel settore medico e persino aeronautico.

Fu scoperto alla fine del XVIII secolo e prende il nome dai Titani, i mitici giganti greci che incarnavano le diverse forze della natura, noti per la loro estrema e superiore potenza.

Il titanio ha avuto un impatto positivo e diversificato sull’umanità, superando qualsiasi altro singolo elemento. Ci ha portato nelle profondità degli oceani e nello spazio (l’85% della struttura dello Space Shuttle è in titanio). È presente nei nostri corpi e nelle attrezzature sportive; ma è solo negli ultimi anni che abbiamo iniziato a esplorare le possibilità artistiche di questo materiale straordinario.

Vantaggi : Il titanio è percepito dai consumatori come un materiale pregiato e ad alte prestazioni, associato a gioielli di alta gamma, orologi di prestigio, bracciali, collane , applicazioni sportive, settori motoristici e medicali ,industria ad alte prestazioni.

Leggerezza : Il titanio è leggero, rendendo i gioielli realizzati con questo materiale comodi e facili da indossare. È l’unico elemento che combina la resistenza dell’acciaio con il peso simile all’alluminio.

Resistenza : Per la maggior parte dei gioielli, viene utilizzato titanio puro al 99%, il che aumenta la sua resistenza alla fatica. Ciò consente al titanio di sopportare un elevato livello di stress prima di rompersi. Il titanio ha anche rapporti di resistenza-peso molto elevati, caratteristiche che interessano sicuramente i consumatori che preferiscono gioielli resistenti.

Costo : È un metallo forte e performante, molto meno costoso di altri materiali come l’oro o il platino, ma abbastanza attraente per il consumatore finale grazie anche alla sua storia e alle sue molteplici proprietà.

Ipoallergenico : Il titanio è ipoallergenico, una caratteristica preziosa per le aziende che considerano la produzione di nuove linee di gioielli, poiché consente di allargare il target di consumatori coinvolgendo anche quelli allergici ai metalli, spesso trascurati nel settore orafo.

Facile manutenzione : Un altro vantaggio per i consumatori è la facilità di manutenzione dei gioielli in titanio, che manterranno un aspetto gradevole nel corso degli anni, senza la necessità di costose riparazioni e manutenzioni spesso richieste da altri metalli preziosi.

Resistente alla corrosione : Il titanio è altamente resistente alla corrosione, immune all’acqua di mare, all’acido nitrico e al cloro nell’acqua. Questo lo rende ideale per chi pratica il nuoto regolarmente nell’oceano o in piscine clorate, a differenza di materiali come l’oro, l’argento, l’ottone e il bronzo che possono deteriorarsi.

Personalizzabile : Infine, la personalizzazione è un altro punto forte del titanio. A differenza di quanto spesso si crede, il titanio può essere colorato in una vasta gamma di tonalità tramite l’anodizzazione e il trattamento placcatura ionica (IP) e Doratura in oro 18 carati , creando cromature e sfumature uniche e personalizzate, perfette per soddisfare le esigenze di  ogni cliente.

Svantaggi Tuttavia, ci sono anche alcuni svantaggi da considerare.

Produzione Tecnica Innanzitutto, la produzione: la fusione del titanio è notoriamente un processo difficile e rischioso. Il suo punto di fusione è di 1725°C (400°C in più rispetto all’acciaio e circa 200°C in più dell’alluminio), e in diverse fasi della lavorazione può persino diventare esplosivo.

Malleabilità Naturalmente, la grande forza del titanio può anche comportare alcuni svantaggi, come la sua scarsa malleabilità. 

condividi:

Articoli correlati

magnetismo

Il magnetismo

Il magnetismo e la magnetoterapia hanno una lunga storia di utilizzo per migliorare la qualità della vita e favorire il

Read More
Cosa dicono i nostri clienti
262 recensioni